festa-del-radicchio-rosso-di-treviso-a-dosson

Festa del Radicchio rosso di Treviso

A Dosson sapori e tradizioni Veneti in festa

La Storia della Festa del Radicchio Rosso di Treviso a Dosson di Casier

Nel 1987, Dosson di Casier vide sorgere un evento che avrebbe segnato la sua identità: la Festa del Radicchio Rosso di Treviso. Attraverso gli sforzi congiunti della comunità locale e degli appassionati agricoltori, questa celebrazione fu inaugurata, aprendo le porte a una tradizione radicata nel territorio.

Sviluppo e Crescita (1991-1996): Dalla Trattoria “alla Sicilia” al Parco di Villa Canossa

Nei primi anni ’90, la festa si trasformò, spostandosi dalla modesta Trattoria “alla Sicilia” al suggestivo scenario del Parco di Villa Canossa. Questa transizione segnò l’inizio di una crescita esponenziale, coinvolgendo sempre più partecipanti e presentando il radicchio rosso come simbolo della gastronomia locale.

Dal 1997 al 2004: Nuovi Partners e Nuove Iniziative

Gli anni successivi videro l’ingresso di nuovi partner e l’implementazione di iniziative creative. La festa diventò un punto di riferimento per gli amanti del cibo, con degustazioni, eventi culturali e una sempre crescente varietà di piatti a base di radicchio rosso.

Dal 2005 al 2013: Gemellaggio, Supporto Istituzionale e Innovazioni

Il periodo tra il 2005 e il 2013 fu caratterizzato da gemellaggi con altre celebrazioni gastronomiche, un crescente supporto istituzionale e l’introduzione di nuove forme di intrattenimento. La festa consolidò la sua posizione come evento imperdibile nel calendario della regione.

2014-2020: Cambiamenti Direttivi e Riconoscimenti

Con cambiamenti direttivi e una maggiore attenzione alla sostenibilità, la festa del radicchio rosso continuò a evolversi. Nel corso di questi anni, ha ricevuto riconoscimenti per la sua capacità di coniugare tradizione e innovazione in un mix irresistibile.

2021-2024: 25° Anniversario e Prospettive Future

Il 25° anniversario nel 2021 fu un trionfo di celebrazioni, sottolineando il successo e la longevità della festa. Guardando al futuro, la comunità si impegna a mantenere viva la tradizione, abbracciando nuove sfide e offrendo un’esperienza indimenticabile a tutti gli amanti del radicchio rosso.

Un Viaggio di 37 Edizioni – La Festa del Radicchio Rosso di Treviso a Dosson di Casier tra Tradizione e Innovazione

La Festa del Radicchio Rosso di Treviso a Dosson di Casier in Veneto ha attraversato un affascinante viaggio di 37 edizioni, diventando un catalizzatore di cultura, enogastronomia e comunità. La sua storia è un testamento alla passione e alla dedizione di coloro che hanno reso possibile questa celebrazione unica nel suo genere.

Edizione 2024: Un Calendario esteso per celebrare il Radicchio Rosso di Treviso

La 37ª edizione della Festa del Radicchio Rosso di Treviso a Dosson di Casier si svolgerà in un periodo prolungato, offrendo un’opportunità unica di immergersi nella tradizione enogastronomica locale. Le date fissate per l’evento sono i giorni 26-27-28 gennaio, 2-3-4 e 9-10-11 febbraio 2024, con l’inaugurazione prevista per la domenica 28 gennaio.

Gli orari degli stand gastronomici sono organizzati per accogliere gli appassionati di buon cibo nei seguenti orari:

  • Venerdì e sabato dalle 19
  • Domenica dalle 12 alle 15 e dalle 19

Il menu dell’evento è attualmente in fase di definizione, promettendo una selezione deliziosa e variegata di piatti a base di radicchio rosso. Questa estensione del calendario e l’ampia gamma di orari offrono ai visitatori la flessibilità di partecipare e gustare le prelibatezze proposte durante la festa.

Infine, l’associazione in collaborazione con il comune di Casier partecipa ai Mercatini di Natale con la vendita del radicchio rosso di Dosson in piazza Pio X a Casier nei giorni 16 e 17 dicembre 2023.

Qui il sito dell’evento.

52440cookie-checkFesta del Radicchio rosso di Treviso
  • Lorella Contarato

    È sempre stata una bellissima festa…ci siamo venuti tante volte con una bella compagnia…partendo dai vicini colli euganei…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *