Sustainability days, Alto Adige

Sustainability days

I giorni della sostenibilità in Alto Adige 

Agricoltura e alimentazione, mobilità sostenibile, energie rinnovabili ed efficenza energetica, habitat regionali resilienti sono i temi dei dibattiti durante le giornate della sostenibilità “Sustainability Days“, organizzate dal 6 al 9 settembre in Alto Adige.

L’evento a Bolzano, nello spazio delle fiere, è visibile in streaming e, per chi vorrà partecipare dal vivo, sarà completamente gratuito. L’obiettivo è di attivare un processo virtuoso tra tutti i settori e rendere il tema accessibile a tutti, soprattutto ai giovani.

Alla fine delle giornate verrà creato un documento di raccomandazioni per elaborare le future decisioni politiche.

All’evento ci saranno diversi opinion leaders, influencer che parleranno di come, non solo le città o le aree urbane, ma anche le comunità rurali possano affrontare il tema della sostenibilità.

La provincia di Bolzano ha anche approvato il “Piano provinciale del clima“, che verrà presentato in questi giorni. Ha importanti misure per raggiungere la neutralità climatica, introdotte da una visione strategica. Entro il prossimo anno si arriverà ad un vero e proprio “Piano Clima Alto Adige 2050“, secondo cui, oltre al monitoraggio, ci saranno le vere misure attuative.

La strategia sul clima mira a far diventare l’Alto Adige KlimaLand. Lo sviluppo sostenibile è inteso come processo che migliori la qualità della vita, salvaguardando le risorse naturali. Al centro del dibattito c’è l’utilizzo intelligente dell’energia, dal risparmio alla riduzione. Per fare tutto questo sarà necessario coinvolgere gli abitanti, comunicando i temi nel migliore dei modi.

Attesa per il premio nobel dell’economia 2003, Robert Fry Engle. Il suo dibattito ha come titolo “L’impatto climatico sulle regioni rurali e come finanziare le misure di mitigazione e adattamento”.

Il 7 settembre ci sarà anche il CasaClima Awards 2022, che festeggia la 20esima edizione. Il premio è rivolto ai migliori progetti di tutta Italia. Casaclima è la casa a basso consumo energetico. Abitare vuol dire anche avere un occhio di riguardo per le risorse ambientali e soprattutto economiche. I premi sono rivolti ai progettisti che meglio interpretano la sostenibilità dell’abitare.

Durante le giornate sono previste anche delle visite guidate a due centri d’eccellenza: il centro di sperimentazione Laimburg e il GKN Hydrogen. Entrambi gli istituti lavorano costantemente per la sostenibilità.

E infine, per chi voglia approfondire e organizzare un viaggio nel Sudtirol, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. I paesaggi sono tra i più affascinanti della Regione. Le vette delle Dolomiti dominano le valli, ricche di storia e posti dove assaporare prelibatezze.

In autunno, in montagna è possibile fare diverse esperienze. I boschi si tingono dei colori rossi. Le Dolomiti e il Parco Nazionale dello Stelvio (vedi il progetti PARCHITALIA) vi rigenereranno.

L’autunno è il periodo delle castagne, della vendemmia e della raccolta delle mele. Molti i sentieri da percorrere in alta quota e i luoghi per dedicarsi al relax, nelle acque termali.

Un territorio che guarda alla sostenibilità è un territorio già proiettato nel futuro.

Buon viaggio nella sostenibilità

35740cookie-checkSustainability days

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *