italia-destinazione-digitale-2023-oscar-turismo

Italia Destinazione Digitale 2023

Ecco i vincitori dell’Oscar del Turismo

Rimini, la splendida città costiera dell’Adriatico, è diventata il centro del mondo del turismo in questi giorni, ospitando la cerimonia ufficiale di consegna dei premi “Italia Destinazione Digitale”, noti come gli Oscar del Turismo. Questi prestigiosi premi sono assegnati da The Data Appeal Company – Gruppo Almawave all’interno del TTG Travel Experience, la principale manifestazione italiana dedicata alla promozione del turismo globale.

Questi premi, ideati nel 2016, rappresentano un riconoscimento di eccezionale importanza per le regioni e le destinazioni turistiche italiane che si sono distinte online per la loro eccellenza in termini di reputazione, offerta turistica, ospitalità, servizi ed esperienza complessiva. L’obiettivo di questi premi è riconoscere le destinazioni che hanno lasciato un’impronta positiva nella percezione dei visitatori, basandosi su recensioni e giudizi online. Per ottenere questi risultati, The Data Appeal Company ha condotto un’analisi approfondita di milioni di contenuti pubblicati online, riguardanti migliaia di punti di interesse in tutto il territorio italiano. Questo massiccio sforzo di analisi ha coinvolto più di 40 milioni di “tracce digitali” e ben 876.000 punti di interesse turistico, storico e culturale, nonché strutture ricettive, affitti brevi, locali e attività ristorative. Il periodo di riferimento per questa analisi va dal 1° settembre 2022 al 31 agosto 2023.

Quest’anno sono stati assegnati nove premi in diverse categorie, e i vincitori sono annunciati durante la cerimonia. Ecco una panoramica dei vincitori nelle categorie principali:

Premio destinazione con la miglior reputazione: Basilicata

La Basilicata si è aggiudicata il primo premio come Destinazione con la Miglior Reputazione Online. Questa regione, unica per la sua combinazione di bellezze naturali e culturali, mare e montagna, città d’arte e pittoreschi borghi, ha conquistato il cuore dei visitatori italiani e internazionali. La Basilicata è seguita da Valle d’Itria e Murgia dei Trulli in Puglia e Valtellina in Lombardia.

Destinazione con la Migliore Offerta Enogastronomica: Langhe Monferrato Roero in Piemonte

Il premio per la Destinazione con la Migliore Offerta Enogastronomica è assegnato alle Langhe Monferrato Roero in Piemonte. Questa regione è celebre in tutto il mondo per i suoi vini di alta qualità e i paesaggi pittoreschi. Il secondo e il terzo posto sono rispettivamente conquistati da Dolomiti Paganella in Trentino-Alto Adige e Valle d’Itria e Murgia dei Trulli in Puglia.

Premio Secondary City: Pesaro

Per la prima volta, è assegnato il Premio Secondary City, dedicato alle città minori che hanno registrato una notevole crescita economica grazie al turismo. Il vincitore di questo prestigioso riconoscimento è stata Pesaro, una magnifica città delle Marche che offre una combinazione straordinaria di bellezze naturali, storia, tradizioni culinarie, artigianato e una varietà di proposte culturali.

Premio Destination Sustainability Index: Trentino-Alto Adige

Il Premio Destination Sustainability Index è andato al Trentino-Alto Adige, riconoscendo gli sforzi della regione nel promuovere una forma sostenibile di turismo. Questo premio è attribuito in base alle performance registrate dagli indicatori chiave proprietari ideati da The Data Appeal Company nell’ambito della sostenibilità.

Premio Inclusivity Index: Bologna

Il Premio Inclusivity Index è conferito alla straordinaria città di Bologna. Questo premio è particolarmente significativo poiché è basato sulle performance registrate dagli indicatori chiave proprietari dell’azienda nell’ambito dell’inclusività, dimostrando l’impegno della città nell’accogliere un pubblico diversificato.

Premio Destinazione più apprezzata dagli stranieri: Umbria

L’Umbria è nominata Destinazione più apprezzata dagli stranieri in Italia, attestando il suo fascino universale. La regione è seguita da Trentino-Alto Adige e dalla Basilicata come le destinazioni preferite dagli stranieri.

Premio Destinazione Europea più apprezzata dagli italiani: Creta (Grecia)

La meta preferita dagli italiani all’estero è stata Creta, in Grecia, che aveva già ricevuto un riconoscimento simile nel 2022 per le affascinanti Isole Egee. A seguire si sono distinte due affascinanti destinazioni spagnole: le Isole Canarie e l’Andalusia.

Premio Smart Destination – Almawave: Bari

Il Premio Smart Destination è andato alla città di Bari. La città è riconosciuta per la sua gestione innovativa, digitale e basata sui dati nel settore del destination management.

Premio Cashless Destination: Emilia-Romagna

L’Emilia-Romagna è insignita del Premio Cashless Destination, riconoscimento per la destinazione che ha registrato il maggior utilizzo di transazioni elettroniche, evidenziando il crescente ruolo delle tecnologie digitali nei viaggi e nelle esperienze turistiche.

Il report Tutti i dati d’Italia 2023

Inoltre, è stato presentato il report “Tutti i dati d’Italia 2023“, che analizza l’offerta turistica italiana in base alle esperienze e opinioni degli utenti online tra il 2022 e il 2023. Il rapporto rivela che, nonostante l’aumento dei costi, i viaggiatori hanno aspettative più elevate in termini di servizio e qualità, ma queste aspettative spesso non vengono soddisfatte a causa dell’incremento della domanda turistica. La provenienza dei visitatori ha mostrato un calo significativo degli italiani (-5%) rispetto all’anno precedente, mentre gli stranieri hanno registrato un aumento (+5%), soprattutto provenienti da Paesi anglofoni come Germania, Francia, Regno Unito e Svizzera. Gli stranieri rappresentano ora il 56,8% dei visitatori, segnalando una crescente attrattiva dell’Italia per i turisti internazionali.

Le attrazioni più apprezzate

Inoltre, il rapporto ha rivelato le 10 attrazioni più commentate e apprezzate dai turisti. Rispetto all’anno precedente, ci sono state alcune sorprese. Al primo posto c’è il Colosseo di Roma, seguito dalla Torre di Pisa al secondo posto e il Pantheon di Roma al terzo posto. La quarta posizione è conquistata dal maestoso Duomo di Milano, che l’anno precedente non era presente in classifica, forse grazie all’aumento degli arrivi internazionali. Queste attrazioni hanno ottenuto punteggi di sentiment eccezionalmente alti, superando anche il 95/100.

Le cantine più popolari

Una novità interessante è stata l’analisi della popolarità delle cantine. Le prime tre cantine più apprezzate in Italia sono state la Tenuta di Castellaro a Lipari, il Castello di Verrazzano a Greve in Chianti e Antinori nel Chianti Classico a San Casciano Val di Pesa. Questo dimostra l’importanza crescente dell’enogastronomia nelle esperienze turistiche.

Il sentiment delle strutture ricettive

Per quanto riguarda la ricettività, sono esaminate complessivamente 129.000 strutture. Il punteggio di sentiment medio è stato di 85,1/100, con il Sud Italia che ha ottenuto un punteggio superiore alla media nazionale, raggiungendo 86,7/100. Nelle recensioni, lo staff delle strutture ha ricevuto il punteggio più alto con 94,2/100, seguito da ristorazione e pulizia.

Per gli affitti brevi, che includono case vacanza, case private, affittacamere e appartamenti, sono rilevate 175.000 offerte online attive in Italia. Il punteggio di sentiment in questo settore è rimasto molto alto, seppur leggermente inferiore rispetto all’anno precedente, con una media di 90,2/100. Nelle recensioni, la posizione dell’alloggio e l’host (gestore o proprietario) hanno ottenuto i punteggi più elevati, mentre la connessione internet è stata il principale oggetto di critiche.

Infine, per i locali e la ristorazione, sono analizzate 336.000 strutture, con un punteggio di sentiment medio di 86,4/100, sostanzialmente stabile rispetto al 2022. L’accoglienza e la posizione sono stati i fattori più apprezzati dagli utenti, insieme all’atmosfera e alla qualità del cibo. Tuttavia, i costi sono stati oggetto di critiche, ottenendo un punteggio di sentiment di soli 52/100.

L’analisi delle attrazioni, tra cui parchi, musei, monumenti e altro, ha mostrato un punteggio di sentiment medio molto alto di 90,9/100, con la posizione e l’atmosfera che sono stati i fattori più graditi. Tuttavia, i costi e l’accessibilità sono stati oggetto di critiche, sottolineando l’importanza crescente del tema dell’inclusività nel mondo della cultura e del turismo.

I premi “Italia Destinazione Digitale” e il relativo rapporto “Tutti i dati d’Italia 2023” offrono un quadro completo delle tendenze turistiche in Italia, evidenziando l’importanza della reputazione online, dell’enogastronomia, della sostenibilità e dell’inclusività nell’esperienza turistica. Mentre l’Italia continua a essere una destinazione di grande attrattiva, ci sono sfide e opportunità che richiedono l’attenzione del settore turistico per garantire un’esperienza sempre migliore ai visitatori.

51700cookie-checkItalia Destinazione Digitale 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *