eventi-mostre-festival-puglia-estate

La Puglia che ti sorprenderà

Ecco i prossimi eventi da non perdere in Puglia: festival e mostre

La Puglia è da sempre una delle regioni più amate durante l’estate, ma oltre al mare più pulito d’Italia e ai comuni bandiera blu, c’è molto di più da scoprire. Gli eventi in Puglia sono un’occasione imperdibile per immergersi nella cultura e nell’arte della regione.

La regione sta puntando su un ricco programma di eventi, festival e mostre, che animeranno i borghi conferendo loro un significato ancora più profondo.

Queste iniziative promuovono la cultura e creano la bellezza in luoghi che, anche senza eventi, meritano di essere visitati.

Dopo l’entusiasmante esperienza del Radio Norma Battiti Live e la straordinaria sfilata di alta moda di Dolce & Gabbana, gli eventi continuano ad affiorare.

Abbiamo selezionato quelli che assolutamente non devi perdere.

Inoltre la Puglia è una regione ricca di eventi che si susseguono durante tutto l’anno, oltre alle tradizionali feste patronali e ai riti religiosi che caratterizzano la tradizione pugliese.

Qui troverai il calendario annuale aggiornato di tutti gli eventi che si terranno in Puglia.

Eventi in Puglia: I festival estivi da non perdere

I festival estivi in Puglia offrono una straordinaria esperienza di musica, arte e cultura. Dalla celebre “Notte della Taranta” al suggestivo “Salento Book Festival”, dal coinvolgente “Parco Gondar” al suggestivo “Festival della Valle d’Itria”, questi eventi incantano il pubblico con spettacoli di livello internazionale in scenari mozzafiato.

Lasciati travolgere dalla magia dei suoni e delle tradizioni pugliesi in un’atmosfera indimenticabile.

Ecco i festival per l’estate 2023 in Puglia:

La notte della Taranta

Il “Festival della notte della Taranta” non ha bisogno di presentazioni, poiché il suo richiamo è internazionale. Da diversi anni, il concerto finale a Melpignano viene trasmesso in televisione, incarnando il festival popolare della regione Puglia.

La notte della Taranta è tra i festival dell’Italia in musica che meglio rappresenta la musica e le tradizioni popolari. Il festival non consiste solo nella notte finale a Melpignano, ma anche in numerosi concerti itineranti nei comuni del Salento, che da sempre hanno contribuito al successo della taranta nel mondo.

Quest’anno il concertone sarà il 26 agosto a Melpignano.

Le tappe della notte della taranta dal 1 al 27 agosto:
1 agosto Corigliano d’Otranto, 2 agosto Calimera, 3 agosto Riserva naturale torre Guaceto (Brindisi), 4 agosto a Sogliano Cavour, 5 agosto a Nociglia, il 6 agosto a Racale, il 7 agosto a Cursi, l’8 agosto ad Alessano, il 9 agosto a Ugento, il 10 agosto nella Riserva naturale le Cesine a Vernole, 11 agosto a Carpignano Salentino, il 12 agosto a Nardò, il 13 agosto a Galatone, il 14 agosto a Lecce, il 16 agosto a Zollino,il 17 a Galatina, il 18 agosto a Castignano de Greci, il 19 agosto a Cutrofiano, il 20 agosto ad Aradeo, il 21 agosto a Martignano, il 22 a Soleto, il 23 agosto Sternatia, il 24 agosto a Martano, il 26 agosto il concerto a Melpignano con maestra concertatrice Fiorella Mannoia con la direzione artistica dell’Orchestra popolare Taranta, Carlo di Francesco e Clemente Ferrari e il 27 Galatina Notte delle Ronde. 

Salento book Festival

Il festa dei libri, la movida dei lettori è questo il claim dell’evento culturale nelle piazze più belle del Salento. Il format del Salento book festival prevede un’intervista agli autori dei libri. Nel corso degli anni l’evento ha saputo catalizzare l’attenzione e avvicinare alla lettura tante persone.

I comuni coinvolti sono Aradeo, Castrignano dei Greci, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Galatone, Gallipoli e Nardò.

Il programma è davvero ricco. La fine è prevista nel mese di settembre.

Tra gli autori Vincenzo Schettini, Matteo B. Bianchi, Antonella Lattanzi, Cathy La Torre, Giancarlo Piccinni, Gino Castaldo, Malika Ayane, Laura Sgrò, Stefania Andreoli, Chiara Francini, Antonio Caprarica, Marco Carrara, Maria Pia Romano, Paolo Giordano, Angelo Mellone, Giancarlo De Cataldo, Anna Puricella, Nicola Gratteri, Gianrico Carofiglio, Pif, Stefano Mancuso, don Salvatore Leopizzi, Andrea Delogu e Serena Dandini.

Parco Gondar

A Gallipoli la cittadella della musica è rappresentata da Parco Gondar che durante tutto l’anno propone eventi con artisti dal richiamo internazionale. Sicuramente è tra i luoghi in Puglia più noti sui social che coinvolge il pubblico giovanile e non solo.

I prossimi eventi sono 19 luglio Guè, Shiva e Anna, il 22 luglio i Boombabash, il 23 luglio Capoplaza e Bresh, il 30 luglio Geolier, il 1 agosto Carl Brave, 3 agosto Comacose, 4 agosto Fabri Fibra, 5 agosto Daniele Silvestri, 6 agosto Lazza,8 agosto Tananai, 9 agosto Sfera Ebbasta, 13 agosto Central Cee, 16 agosto Salmo e il 18 agosto Luchè

Mercatino del Gusto

In 24 anni di Mercatino del Gusto a Maglie si è riusciti a catalizzare l’attenzione di tutta l’Italia. Questa’nno si terra dal 1 al 6 agosto. Il tema è “il dettaglio che fa la differenza” che darà spunto a riflessioni sul ogni ambito della nostra vita

Attesi 100 espositori dell’artigianato e dei sapori di Puglia. Torneranno il format delle Cene in Villa con i prestigiosi chef, i Gusto Lab i laboratori per scoprire le eccellenze del territorio. Spazio anche alla musica con il Salento Jazz.

Locus Festival

Dal 2005 l’estate a Locorotondo (e non solo) si illumina la sera con il Locus Festival le sonorità sono quelle jazz e della black music. Il festival porta sul palco artisti internazionali che definiscono in modo chiaro i nuovi orizzonti musicali.

I prossimi appuntamenti: 29 luglio Masseria Ferragnano a Locorotondo live di Louis Baker, Fat Freddy’s Drop e Congo Natty; 8 e 9 agosto a Locorotondo in piazza aldo Moro Lady Blackbird e Makaya McCraven; 10 agosto Masseria Ferragnano a Locorotondo live con Tonico 70 e Banda Maje, Roy Ayers, Seun Kuti e Egypt 80, Louie Vega; 11 agosto live con la Nina, Fatoumata Diawara, Ezra Collective, Catu Diosis; il 12 agosto Ada Oda, Baustelle e 2manydjs; il 13 agosto Wu-Lu, Bud Spencer Blues Explosion, Verdena e Ninons du Brasil; il 14 agosto Sun Ra Arkestra, Gianluca Petrella Cosmic Renaissance, The Comet is Coming, Jeff Mills; il finale sarà a settembre il 1 con il live di Robert Plant presents Saving Grace.

Festival della Valle d’Itria

Da luglio ad agosto Martina Franca ospita il Festival della Valle d’Itria, uno dei più antichi della Puglia nato nel 1975. Si propone come un festival coraggioso che ripropone spesso un repertorio sottovalutato. Ad oggi sono state presentate ben oltre cento opere e il festival ha ricevuto numerosi premi.

Le opere di quest’anno includono “Il turco in Italia” di Gioachino Rossini (1814), “Il paese dei campanelli” di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato (1923) e tre prime rappresentazioni: la prima assoluta in tempi moderni de “L’Orazio” di Pietro Auletta (1737), la prima italiana in tempi moderni de “Gli Uccellatori” di Florian Leopold Gassmann (1759) e la prima assoluta in Italia de “L’adorable Bel-Boul” (1874). Oltre all’opera, ci saranno anche eventi come il Canto degli Ulivi, l’Opera al Cinema con “Springtime in Amsterdam“, il Concerto del sorbetto, il Concerto per lo spirito, il recital di Marco Filippo Romano, i concerti sinfonici e il concerto della Banda Musicale dell’Aeronautica Militare.

Locomotive Jazz Festival

Da 18 anni il Locomotive Jazz Festival nel Salento incanta per l’unione della musica in contesti paesaggistici travolgenti.

La ricetta del festival prevede persone, patrimonio culturale, talento e periferie.

La direzione artistica è affidata a Raffaele Casarano e i concerti si terranno dal 20 luglio all’8 agosto.

I comuni coinvolti saranno Melpignano, Sogliano Cavour e Lecce.

La parola chiave di quest’anno è “tempo“, per riflettere su come esso modella e scolpisce i ricordi, lenisce le ferite, le cura e insegna. Il tempo come maestro galantuomo.

I concerti prevedono il concerto “Let’s Celebrate” il 20 luglio a Melpignano, i Neri per Caso il 30 luglio a Sogliano, Fabrizio Bosso il 31 luglio a Sogliano, Roberto Ottaviano il 1 agosto a Sogliano, Avion Travel il 2 agosto a Sogliano, Raffaele Casarano il 3 agosto a Sogliano, e infine Raffaela Casarano incontra Annalisa il 7-8 agosto alla marina di San Cataldo a Lecce.

Cinzella Festival

Il tema di quest’anno riguarda i suoni, le immagini e le parole tra i due mari. La direzione artistica del Cinzella Festival è affidata a Michele Riondino, con la collaborazione di due eminenti figure del panorama musicale italiano: il giornalista musicale Luca De Gennaro e il produttore musicale Stefano Senardi. Il festival si concentra sulla musica, il cinema e la cultura dell’area della Magna Grecia.

Il programma comprende diversi eventi. Dal 30 giugno al 2 luglio si terrà Cinzella Immagini nello spazioporto a Taranto. Dal 6 all’8 luglio ci sarà Cinzella Parole, con il premio del Libro. Infine, dal 13 al 15 agosto si svolgerà Cinzella Suoni.

I concerti prevedono il 13 The Sisters of Mercy e In2thesound; il 14 Mannarino e Il Muro Del Canto; il 15 Cosmo (dj set), Roni Size (dj set) e Whitemary (live).

Viva Festival

Il Viva! è il festival in Valle d’Itria che utilizza contesti ambientali ed architettonici peculiari come cornice di eventi musicali di carattere internazionale. Il festival è tra i più noti eventi in Puglia in estate.

I muretti a secco, ulivi, trulli, masserie, borghi sono il palcoscenico all’interno del quale si esibiscono artisti provenienti da tutto il mondo. Un’esperienza imperdibile che quest’anno prevede il 2 agosto l’opening party con dj set Mace b2b Venerus; 3 agosto nell’arena Valle d’Itria a Locorotondo Maria Chiara Argirò, Little Dragon e Caribou; il 4 agosto arena Valle d’Itria a Locorotondo Pellegrino e Zodiaco, Cymande e Talib Kweli con Madlib; il 5 agosto arena valle d’itria a locortondo i Turbojazz, Liv.e e Bonobo; il 6 agosto ciall’alba a cala masciola a Savelletri ci sarà Kode9.

Carpino in Folk

La musica popolare del Gargano ha da molti anni un appuntamento imperdibile: il Carpino in Folk.

Il festival si terrà dal 7 al 10 agosto, sotto la direzione artistica di Antonio Pizzarelli, che ha scelto come tema “restare”, inteso come “rimanere per cambiare e non solo per sopravvivere”.

Tra gli ospiti del 9 agosto ci saranno Bandakadabra, Roy Paci & Aretuska e per concludere il 10 agosto ci saranno X Darawish, Antonio Castrignanò e I cantori di Carpino.

Eventi in Puglia: Le mostre estive imperdibili

Le mostre estive in Puglia offrono un’occasione unica per immergersi nell’arte e nella cultura della regione. Da Vieste ad Alberobello, da Monopoli a Conversano e Mesagne, queste esposizioni eccezionali invitano i visitatori a esplorare opere d’arte di artisti rinomati e a scoprire nuovi immaginari creativi.

Tra serigrafie di Banksy, scatti di Oliviero Toscani, dipinti di Antonio Ligabue e molte altre opere d’arte imperdibili, le mostre estive e gli eventi in Puglia offrono un’opportunità unica per gli amanti dell’arte e della bellezza.


Ecco le mostre da non perdere:

“Banksy a Vieste” – Vieste

Vieste, il comune più visitato della Puglia, accoglie una delle mostre più imperdibili tra gli eventi della regione. La mostra si terrà fino al 17 settembre, salvo proroghe. Il museo che la ospita è il Museo Civico Archeologico “Michele Patrono”. La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 18:30 alle 23:30 nei mesi di luglio e agosto, mentre per il mese di settembre l’orario sarà dalle 18 alle 22 dal martedì alla domenica.

La mostra presenta una selezione di serigrafie, tra cui le più iconiche come “Girl with a Balloon“, “Bomb Hugger“, “Bomb Love“, “Love Rat” e “Set Out While You Can“. A Banksy va dato il merito di aver contribuito a innovare l’arte contemporanea interpretando e comunicando al mondo i complicati temi che la nostra società sta affrontando. Le sue opere rimangono delle riflessioni sulla realtà che ci circonda.

“Oliviero Toscani. Professione fotografo” – Monopoli

Il castello Carlo V di Monopoli fino al 26 agosto mette in mostra gli scatti del fotografo italiano più noto nel panorama internazionale: oliviero toscani. La mostra ha per titolo “Oliviero Toscani. Professione fotografo” e sarà aperta al pubblico la mattina dalle 10-24 ad orario continuato. Tra le fotografie più iconiche ci sono quelli che abbracciano la fine del Novecento fino ai nostri giorni.

Oliviero Toscani da molti è definito come un “pubblicitario” ma l’artista è sicuramente stato molto bravo nell’utilizzare i mezzi di comunicazione oggi come degli strumenti a sua disposizione e mai come fine. È questo che lo rende noto insieme ai suoi ritratti.

“Antonio Ligabue” – Conversano

Il Castello Aragonese di Conversano ospita la mostra in omaggio ad Antonio Ligabue. La mostra è stata prorogata fino al 29 ottobre, su iniziativa del comune in collaborazione con Arthemisia. Sono esposte ben 60 opere dell’artista. Antonio Ligabue, con i suoi dipinti, ha sicuramente lasciato un segno nell’arte del Novecento.

La sua vita inquieta e complicata viene raccontata nelle sue opere d’arte. Il concetto di lotta per la sopravvivenza degli animali nelle foreste è il tormento che la società condannava e non riusciva a comprendere. Tra i capolavori esposti, si possono ammirare: “Carrozza con cavalli e paesaggio svizzero“, “Autoritratto con sciarpa rossa“, “Ritratto di Marino” e “Gufo con preda“.

“Phest” – Monopoli

Il borgo sul mare di Monopoli ospiterà il Phest-See Beyond the Sea, un festival internazionale che si svolgerà dal 1 settembre al 1 novembre. Phest è un evento che unisce fotografia, cinema e arte, con l’obiettivo di dare voce alle identità degli artisti e presentare un nuovo immaginario. Gli artisti provenienti da diverse parti del mondo, come il Mediterraneo, il Medio Oriente, l’Africa e i Balcani, si incontreranno per esplorare il tema essere umani. Tra gli artisti invitati vi sono Lisa Sorgini, Elinor Carlucci, Koos Breukel, Zed Nelson, Giulia Gatti, Phil Toledano e Cristina De Middel.

“Frida Kahlo. Una vita per immagini” – Alberobello

Ad Alberobello a casa Pezzolla, situata all’interno del Museo del Territorio, ospita la mostra “Frida Kahlo. Una vita in immagini“, aperta fino all’8 ottobre. Frida è una delle artiste del Novecento che si è distinta per la sua originalità espressiva, esprimendo rivoluzione ed emancipazione.

All’interno della mostra, tra gli eventi in Puglia, sono presenti anche altri eventi collegati, come l’esibizione di Frida Bollani Mangoni il 7 agosto. La mostra, che presenta scatti in parte originali, ricostruisce la vita dell’artista messicana. Inoltre, è presente un video che raccoglie alcuni frammenti dell’artista. La mostra è curata da Vincenzo Sanfo.

Caravaggio e il suo tempo, Tra naturalismo e classicismo – Mesagne

La rete di imprese “Micexperience”, la città di Mesagne e la regione Puglia hanno organizzato una delle mostre internazionali più importanti dell’estate italiana. Dal 16 luglio all’8 dicembre, il castello Normanno Svevo ospiterà la mostra dal titolo “Caravaggio e il suo tempo – Tra naturalismo e classicismo“, curata da Pierluigi Carofano. Saranno esposte 35 opere che celebrano il quattrocentesimo anniversario della scomparsa del grande pittore. Questa mostra rappresenta un’opportunità per la città di Mesagne, che sarà la “capitale della cultura della Puglia 2023“. Inoltre, fa parte di un programma artistico-culturale ricco di eventi che simbolizzano il comune per tutto il 2023.

46970cookie-checkLa Puglia che ti sorprenderà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *