Film e viaggio

Film e viaggio

Come viaggiare dal divano di casa durante il lockdown

In questi mesi difficili per il turismo, i viaggi stanno avendo un duro colpo. Si, per gli appassionati di arte e cultura, è possibile visitare i musei online, le iniziative per i prossimi giorni di chiusura sono tante, ma a molti non basta.

Noi vogliamo proporvi un’altra idea.
I film da sempre aprono a nuovi orizzonti. Mostrano nuove prospettive e lanciano messaggi importanti. I film sono un viaggio interiore, ci permettono di viaggiare con la mente e raggiungere qualsiasi destinazione e qualsiasi posto, quando vogliamo.

Per placare il desiderio di viaggio, abbiamo selezionato i film che affrontano il tema, per vivere nuove esperienze dal divano di casa, durante il lockdown.

IL VIAGGIO di Alfredo Arciero

Uscito nel 2017, è un film che ci riporta a quello che doveva essere l’anno del turismo in treno. Sul treno della “Transiberiana d’Italia”, che unisce Abruzzo e Molise (da Sulmona a Carpinone), si intrecciano storie di vite quotidiane. Mentre si attraversa un territorio incontaminato, si racconta della bellezza della vita, fatta di valori veri come amicizia, amore e solidarietà.

LA DOLCE VITA di Federico Fellini

Un classico della cinematografia italiana che dal 1960 fa innamorare tutti della Roma anni ’60.
Il film mette in mostra, sullo sfondo delle architetture di Roma tanto amate da tutti, i vizi della vita umana.
Lancia un messaggio di rinascita, su quella che è la necropoli, dei valori ormai perduti o svenduti. Un invito a godere della bellezza e a ritrovare l’umanità, senza farsi sopraffare dal piacere. Un messaggio che resta sempre attuale.

BASILICATA COAST TO COAST di Rocco Papaleo

Imperdibile per chi vuole scoprire la Basilicata. La storia di 4 amici che attraversano tutta la Regione, dal Tirreno allo Ionio, vi affascinerà e vi farà venir voglia di visitarla al più presto. I paesaggi sono arricchiti dal racconto di tradizioni popolari, dalle sfumature e dai colori di una terra lenta, fatta anche di volti e persone gioiose e impavide. Imperdibile il debutto di Max Gazzè come attore.

OLTRE IL MARE di Cesare Frangnelli

Otranto fa da cornice al viaggio di alcuni ragazzi che incarnano lo stereotipo del Salento come terra estiva della movida. Il clima di vacanze viene interrotto quando la loro amicizia è messa alla prova. Il campeggio diventa un “non luogo” in cui vivere, lontano da mille pensieri, problemi e ansie quotidiane.
Un viaggio che oltre il divertimento mostrerà loro la difficoltà che si ha nel mettere ordine dentro di sè.

SOTTO IL SOLE DELLA TOSCANA di Audrey Wells

La Toscana vista con gli occhi degli stereotipi stranieri. I luoghi comuni si susseguono ma ciò che resta è la meraviglia del territorio. Paesaggio, cucina e cultura che fanno grande l’Italia nel Mondo. Un viaggio che cerca di promuovere la Toscana, nota a noi italiani, ma che agli occhi della protagonista appare nuova e inesplorata.
D’altronde abitare nuovi territori rigenera e lascia nuove emozioni.

Buona visione!

27800cookie-checkFilm e viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *